Basilica di San Lorenzo Maggiore

Partendo dal B&B di lusso Secondo Pensiero per esplorare la città, una tappa fondamentale sarà la magnifica Basilica di San Lorenzo. Testimonianza storica di fondamentale importanza per Milano, la basilica, sorta su antichi resti, si presenta come “una mescolanza di stili” appartenenti ad epoche diverse. All’interno sono presenti pregevoli opere d’arte, diverse piccole cappelle, affreschi e statue che riportano il visitatore a ritroso nel tempo.

Il magnifico edificio paleocristiano è stata terminato prima della fine del V secolo e conserva ancora oggi tutta la sua monumentalità, sebbene sia stato più volte restaurato nel corso dei secoli.

Ad ogni modo la questione della datazione della basilica è un problema ancora irrisolto, che apre all’ipotesi di una ridedicazione a San Lorenzo della misteriosa basilica extraurbana Portiana citata dalle fonti antiche e scomparsa senza lasciare traccia.

Altri hanno indicato una datazione della chiesa al V secolo, considerando l’uso di seppellirvi, a partire dalla metà del secolo, i vescovi di Milano.

Recentissime indagini suggeriscono infine una datazione tra la fine del IV e l'inizio del V secolo d.C. Ne risulterebbe così rafforzata l’ipotesi della fondazione del complesso nell’età dell'imperatore Teodosio.

Le cappelle di Sant’Aquilino, Sant’Ippolito e San Sisto, che contribuiscono a creare la complessa pianta di San Lorenzo, non erano tutte previste nel progetto iniziale. Il nucleo più antico comprendeva il corpo centrale di San Lorenzo e il sacello di Sant'Ippolito, mentre la cappella di Sant'Aquilino venne eretta in un momento successivo e quella di San Sisto è un'aggiunta risalente al VI secolo. Le quattro torri angolari rafforzavano gli angoli del corpo centrale ed erano l’unica via di accesso alle gallerie. La pianta, con corpo centrale quadrato, è la più antica testimonianza conosciuta di chiesa “tetraconca” (con quattro pareti ricurve).

L’enorme cupola fu progettata dall’architetto Martino Bassi. Dopo il crollo, avvenuto nel 1573, fu ricostruita dallo stesso e portata a termine dall’architetto Quadrio durante il periodo di Federico Borromeo.

All’esterno è ancora ben conservato un meraviglioso colonnato marmoreo, eretto probabilmente intorno al V secolo.

Prenota una

Camera

Compila i campi e ti ricontatteremo al più presto!

Trattamenti

La tranquillità, i profumi e le sensazioni tipiche della Maremma Toscana, proprio al centro di Milano.
Il luxury b&b Secondo Pensiero ospita, all’interno del suo cortile, lo Spaccio Agricolo di Officinali di Montauto.

Food & Beverages

Grazie al bistrò di Officinali di Montauto, il B&B Secondo Pensiero offre ai propri ospiti l’opportunità di godere dei veri sapori e degli odori della natura, pur rimanendo nella straordinaria location d’epoca al centro di Milano.

Arte & Design

Arte & Design

Secondo Pensiero è famoso per le sue collezioni di opere d’arte e per il design innovativo. Esposte, troverete opere di artisti come Federico Luger, Alessandro Siccardi, Germana Scappellato e Maruzza Bianci Michiel.

Luxury B&B Milan

Rilassatevi e scoprite i segreti della città